Review - Delta Sleep : Ghost City

Una bellissima copertina per questo album math rock registrato e prodotto da Mark Roberts ai MAM ... Una bellissima copertina per questo album math rock registrato e prodotto da Mark Roberts ai MAM Studios di Cuneo. Rispe ... thumbnail 1 summary

Delta SleepGhost City

Delta Sleep - Ghost City

Big Scary Monsters
Pubblicato il 20/11/2018 da lorenzo becciani
Delta Sleep - Ghost City

Una bellissima copertina per questo album math rock registrato e prodotto da Mark Roberts ai MAM Studios di Cuneo. Rispetto al debutto ‘Twin Galaxies’, la band guidata da Devin Yüceil sembra avere trovato un’identità sonora più precisa e pezzi come ‘After Dark’ e ‘Sans Soleil’ dovrebbero assicurare un futuro radioso. Il drumming nevrotico che ha sempre caratterizzato il suono dei ragazzi originari di Brighton è tuttora presente ma appare mitigato da retaggi emo e folk e da un suono di chitarra, l’altra ascia è Glen Hodgson, che si è evoluto tantissimo. Il riff portante di ‘Ghost’ ricorda un po' quello di ‘Black Hole Sun’ dei Soundgarden, ‘Dotwork’ è stato il primo pezzo scritto per l’album ed è stato utilizzato come traccia per imbastire il mood ed il suono globale mentre ‘Afterimage’ è una chiusura introspettiva che potrebbe sottintendere un’ulteriore evoluzione a partire dalle prossime uscite.Single File’ e ‘El Pastor’ sono gli altri due apici di un concept incentrato su una figura femminile smarrita in un contesto ambientale distopico. Da segnalare i synth di Samuel Organ aka Skateborad (The Physics House Band) e le guest vocal di Lily Gray su tre pezzi.

 

Tracks

1. Sultans Of Ping
2. After Dark
3. Ghost
4. Single File
5. Dotwork
6. Dream Thang
7. Sans Soleil
8. El Pastor
9. Glass
10. Floater
11. Afterimage
Delta Sleep
From: UK
http:https://deltasleep.bandcamp.com

Discografia

Twin Galaxies 2015
Ghost City 2018