Review - The Agony Scene : Tormentor

Quando la Solid State era veramente una delle etichette indipendenti più interessanti dell'intero ... Quando la Solid State era veramente una delle etichette indipendenti più interessanti dell'intero panorama mondiale, i T ... thumbnail 1 summary

The Agony SceneTormentor

The Agony Scene - Tormentor

Outerloop Records
Pubblicato il 09/09/2018 da lorenzo becciani
The Agony Scene - Tormentor

Quando la Solid State era veramente una delle etichette indipendenti più interessanti dell'intero panorama mondiale, i The Agony Scene seppero imporsi per creatività e originalità in un catalogo che da una parte supportava il christian metal su più piani e dall'altra doveva affrontare il lento ma inesorabile esaurimento dell'ondata nu metal a favore del metalcore. Il passaggio a Roadrunner non fece bene alla band originaria dell'Oklahoma nonostante 'The Darkest Red' fosse un ottimo lavoro. Il post-'Get Damned!' si è rivelato un disastro in tutti i sensi e nessuno, fino all'anno scorso, si sarebbe atteso un ritorno di Mike Williams e compagni che hanno preso una strada scontata rifacendosi al death metal dei '90 più che alle tendenze del decennio successivo. Oltre al singolo 'Hand Of The Divine', in scaletta spiccano 'The Submissive' e 'Mechanical Breath', che addirittura si muove su territori black. In definitiva un buon album anche se dubito possa cambiare il corso di una carriera ormai indirizzata.

Tracks

Awakening
Hand of the Divine
Like the Weeds in the Field
The Ascent and Decline
The Submissive
The Apostate
Mouthpiece
Tormentor
Serpent's Tongue
Mechanical Breath
The Agony Scene
From: USA
http:www.theagonyscene.com

Discografia

2003 The Agony Scene
2005 The Darkest Red
2007 Get Damned
2018 Tormentor