Review - Crucifyre : Post Vulcanic Black

Il verbo di Satana è pronto a diffondersi nuovamente grazie a questi thrasher svedesi che si sono ... Il verbo di Satana è pronto a diffondersi nuovamente grazie a questi thrasher svedesi che si sono presi addirittura la b ... thumbnail 1 summary

CrucifyrePost Vulcanic Black

Crucifyre - Post Vulcanic Black

Pulverised Records
Pubblicato il 08/02/2018 da lorenzo becciani
Crucifyre - Post Vulcanic Black

Il verbo di Satana è pronto a diffondersi nuovamente grazie a questi thrasher svedesi che si sono presi addirittura la briga di inventare un genere. Il loro ‘Post Vulcanic Black’ è infatti un coacervo di metal estremo, blasfemie di vario tipo e attitudine rock n’ roll che nel corso degli anni si è sviluppato fino a diventare totalmente unico. I Crucifyre attualmente sono infatti la migliore band in assoluto nel catalogo della Pulverised (Under The Church, Wombbath, Beastcraft ma anche In Mourning e Morbus Chron) e, ascoltando i precedenti ‘Infernal Earthly Divine’ e ‘Black Magic Fire’, appare evidente come si siano evoluti nell’ottica di un prodotto ancora più feroce e sprezzante. Scordatevi alcun compromesso e lasciatevi andare alla furia di tracce come ‘Thrashing With Violence’ e ‘Hyper Moralist (Deemed Antichrist)’ che gli Slayer dei tempi d’oro avrebbero bramato di avere scritto. L’album è stato registrato ai K51 STHLM, sotto la supervisione di Erik Holmberg, e mixato da Willem Bleeker che ne ha accentuato la virulenza degli stacchi ritmici e la putritudine delle chitarre. Patrick Nilsson e Alex Linder sono due asce maestose e Karl Buhre un frontman che necessita di pochi minuti per schiacciare l’ascoltatore e profanare qualunque luogo. Dopo lo split con i Graveyard, nel quale i Crucifyre avevano ripreso ‘Funerals’ dei Morbid Angel, attendevamo con ansia questo lavoro e siamo stati ripagati con quanto più odio possibile.

Tracks

1. Post Vulcanic Black
2. Thrashing With Violence
3. Mother's Superior Eyes
4. War Chylde
5. Hyper Moralist (Deemed Antichrist)
6. 200 Divisions
7. Död Människa?
8. Murder And Sex And Self-Destruction
9. Copenhagen In The Seventies
10. Serpentagram
Crucifyre
Crucifyre
From: Svezia
http:www.facebook.com/Crucifyre-164973910205853

Discografia

Infernal Earthly Divine 2010
Black Magic Fire 2014
Post Vulcanic Black 2018