Review - The Lumes : Envy

Gli olandesi pubblicano un secondo sette pollici in edizione limitata mostrando di avere raggiunt ... Gli olandesi pubblicano un secondo sette pollici in edizione limitata mostrando di avere raggiunto la maturità compositi ... thumbnail 1 summary

The LumesEnvy

The Lumes - Envy

Crazysane Records
Pubblicato il 03/09/2017 da lorenzo becciani
The Lumes - Envy

Gli olandesi pubblicano un secondo sette pollici in edizione limitata mostrando di avere raggiunto la maturità compositiva e di riflesso un’identità sonora precisa. Come suggerito dall’etichetta nella bio sheet promozionale, ‘Envy’ è raccomandato a chi ama Protomartyr, Metz e Die Nerven, oltre a considerare i Joy Division sopra di tutto, ma in queste sei tracce c’è molto di più. Un mix tra noise rock e indie pop, una miscela bollente che il cantante e chitarrista Maxime Prins riesce a far ingoiare anche ai meno avvezzi potendo vantare una sezione ritmica solida come quella formata da Mitchell Quitz e Lennard van der Voort. ‘Anguish’ e ‘Slow’ sembrano quasi lo stesso pezzo tanto potente è il viaggio mentale che i The Lumes offrono a chi si pone all’ascolto. ‘Discharge’ e ‘Compulsion’ si rivelano le tracce più dirette e di conseguenza trasportabili nella dimensione live mentre ‘Feign’ è generata da una storpiatura commerciale e la conclusiva ‘Who Makes Me Try?’ sfuma nel silenzio lasciando in uno stato confusionale tipico di certe release post rock. I margini di miglioramento sono ancora tanti e quindi attendiamo la prima fatica su lunga distanza con ansia ma già adesso i The Lumes si candidano ad essere una delle rivelazioni dell’anno in corso e di sicuro non devono nutrire il sentimento di cui parlano con l’EP nei confronti della concorrenza.

 

Tracks

1. Anguish
2. Slow
3. Discharge

B:
4. Feign
5. Compulsion
6. Who makes me try?
The Lumes
From: Olanda
http:www.facebook.com/thelumes

Discografia