News - BOKASSA : Incredibilmente bravi

"I BOKASSA sono incredibilmente bravi. Le canzoni che scrivono, la loro energia e l’atmosfera che ... "I BOKASSA sono incredibilmente bravi. Le canzoni che scrivono, la loro energia e l’atmosfera che creano sono una boccat ... thumbnail 1 summary

BOKASSAIncredibilmente bravi

BOKASSA - Incredibilmente bravi

Pubblicato il 18/04/2019 da lorenzobecciani

"I BOKASSA sono incredibilmente bravi. Le canzoni che scrivono, la loro energia e l’atmosfera che creano sono una boccata d’aria fresca. Quando ho ascoltato la loro musica un anno fa, mi hanno lasciato a bocca aperta. Avere la possibilità di farli conoscere ad un pubblico più ampio è davvero bello”- Lars Ulrich (Metallica) in un’intervista rilasciata a Kerrang! a gennaio 2019

Il trio rock norvegese BOKASSA annuncia con entusiasmo la pubblicazione del nuovo album ‘Crimson Riders’ il 21 giugno, inaugurando così il recente contratto firmato con l’etichetta di Brighton (Gran Bretagna), MVKA.
 
I BOKASSA mescolano riff stoner rock e groove con l’energia e l’esplosività del punk e dell’hardcore, dando vita così ad un unico genere che potremmo definire stonerpunk. L’album di debutto del 2017, ‘Divide & Conquer’, ha ricevuto responsi entusiastici dalla critica di tutto il mondo. Metal Hammer UK l’ha definito uno dei migliori debutti del 2017, descrivendo la band come “intensa, semplicemente creativa e con un ritmo inesorabile”.
 
‘Crimson Riders’ è stato registrato nella loro città natale Trondheim, al Brygga Studio. La produzione è stata curata dalla band stessa con Yngve Andersen (Blood Command), mentre il mixaggio è stato affidato a Simon Jackman e la masterizzazione al leggendario Brian ‘Big Bass’ Gardener. Il disco uscirà il 21 giugno in CD, vinile e digitale. I pre-ordini sono attivi: https://ada.lnk.to/bokassa.
 
“‘Mouthbreathers Inc.’ è scritta dalla prospettiva di un dittatore/leader di un culto quando tutto inizia ad andare a rotoli - cosa che inevitabilmente accade sempre. Si tratta di un classico alla BOKASSA con riff pungenti, voci arrabbiate, breakdown e un coro impertinente da cantare a squarciagola mentre il trono crolla. Prestate attenzione al sassofono!".