Interview - Therion : Svezia

Come è nata l'idea di intitolare l'album 'Beloved Antichrist'?Mi sono ispirato al libro di Vladim ... Come è nata l'idea di intitolare l'album 'Beloved Antichrist'?Mi sono ispirato al libro di Vladimir Soloviov 'A Short Ta ... thumbnail 1 summary

TherionSvezia

Therion - Svezia

Pubblicato il 02/02/2018 da lorenzo becciani

Come è nata l'idea di intitolare l'album 'Beloved Antichrist'?
Mi sono ispirato al libro di Vladimir Soloviov 'A Short Tale Of The Antichrist' ma strada facendo ho voluto concepire qualcosa alla Jesus Christ Superstar quindi ho aggiunto personaggi, ho riscritto l'inizio della storia, che era perfetto per il cinema ma non per il teatro, e pensato l'intera sceneggiatura per il palco. Ci sono stati problemi per realizzare l'opera ma non mi aspettavo nulla di facile quando ho cominciato.

Puoi raccontarci di cosa parla la trama?
Un uomo fortemente religioso crede di essere il nuovo messia, secondo la concezione dell'ebraismo. L'impossibilità di parlare direttamente con Dio lo spinge a tentare di suicidarsi saltando da una scogliera. Nel bel mezzo della caduta però una forza infernale lo afferra, lo posa a terra e lo interroga sul perché si credesse così speciale. Tale forza gli dice che lo ama per quello che è, a prescindere dai suoi supposti poteri. Ma soprattutto gli offre delle nuove facoltà demoniache con cui fare qualsiasi cosa, senza volere nulla in cambio. L'uomo accetta diventando così l'Anticristo. L'uomo torna a casa e scrive un libro maestoso sulla politica, la filosofia e la religione. Un testo estremamente lungimirante che gli dona grande popolarità tra gli uomini. All'inizio viene apprezzato ma poi le cose si mettono male e il mondo si divide tra chi lo vede il diavolo e chi gli è ancora devoto. Questo porta ad una guerra a cui nessuno sopravviverà.

C'è un pezzo che descrive almeno in parte l'essenza dell'opera?
Alcune scene prese singolarmente non hanno molto senso. Credo che 'Temple Of New Jerusalem' sia un'ottima canzone anche se estraniata dal contesto generale. Così come lo è la intro 'Turn From Heaven' che ricorda vagamente i Pink Floyd.

In tutti questi anni il suono dei Therion è stato classificato in tanti modi differenti ma nessuno ha mai messo in dubbio la vostra originalità...
È quello che ho sempre voluto. Non è certo death o black. Mi interessa che lo show sia spettacolare e che le trame delle liriche siano più interessanti possibili. Non mi curo di tutto il resto e credo sia evidente visto che 'Beloved Antichrist' non dura trenta minuti ma oltre tre ore ed è suddiviso in tre atti.

Quali sono le tue più grandi influenze?
A parte i Celtic Frost che mi hanno spinto a diventare musicista, ho sempre amato molto lo stile chitarristico di Uli Jon Roth. Il suo periodo negli Scorpions è fantastico. Poi non nego di ascoltare AC/DC e Voivod.

Ascolti anche metal estremo?
In realtà mai. Capita soltanto ai festival quando suona qualche band death o black prima di noi. Credo che quella musica sia perfetta per quando hai sedici anni, ti senti frustrato e vuoi sfogare i tuoi sentimenti. Adesso ho quarantacinque anni, vivo in una grande villa e ho altri progetti per la mia vita.

Fai ancora parte del Dragon Rouge?
No, ho lasciato nel maggio scorso. Ci sono state delle discussioni su come proseguire nei prossimi anni e non mi sono trovato d'accordo con altre persone. Nessun litigio comunque..

Qual è il vostro bestseller?
Sicuramente 'Vovin'. Non certo il nostro album più brillante ma è quello che mi permette ancora oggi di vivere di musica. Lo considero un discreto successore di 'Theli'.

Che piani avete per il tour?
Le prime date vedranno la formazione tradizionale portare in scena alcune parti dell'opera. In seguito desidero rappresentare l'intera opera con i trenta attori. Sarà difficile perché dovremo trovare investitori e location adatte. Spero di realizzare il progetto e di poterlo fare con buona parte dei cantanti che hanno partecipato alle registrazioni. Tra questi ringrazio Markus Jupiter, Erik Rosenius, Thomas Vikström, Chiara Malvestiti per il loro lavoro straordinario.

(parole di Christofer Johnsson)

Therion
Therion
From: Svezia
http:www.megatherion.com

Discografia

1991 - Of Darkness...
1992 - Beyond Sanctorum
1993 - Symphony Masses: Ho Drakon Ho Megas
1995 - Lepaca Kliffoth
1996 - Theli
1997 - A'arab Zaraq - Lucid Dreaming
1998 - Vovin
1999 - Crowning of Atlantis
2000 - Deggial
2001 - Secret of the Runes
2004 - Lemuria
2004 - Sirius B
2007 - Gothic Kabbalah
2010 - Sitra Ahra
2012 - Les Fleurs Du Mal
2018 - Beloved Antichrist